Ricerche Cliniche Fanfani 50129 Firenze – Piazza dell'Indipendenza, 18/b, Tel.: 055 49701, e-mail:info@istitutofanfani.it

I controlli di qualità

I controlli di qualità analitica sono un irrinunciabile strumento per promuovere il miglioramento della qualità delle prestazioni del laboratorio di analisi cliniche. In particolare, i controlli di qualità inter-laboratorio (ovvero i programmi di Valutazione Esterna della Qualità o V.E.Q.) contribuiscono a produrre DATI che principalmente consentono a CIASCUN laboratorio di confrontarsi con gli altri.

Il paziente può rivolgersi in tempi e situazioni diverse a strutture differenti ed ha il diritto di ottenere risultati e conclusioni che siano confrontabili tra una struttura e l’altra. Ciò significa che, per quanto possibile, i referti prodotti da diverse strutture relativi alla stessa determinazione devono essere confrontabili e chiaramente comprensibili; quindi occorre fornire all’interno del referto chiare indicazioni per renderlo più completo ed esauriente possibile attraverso l’esplicitazione del metodo di indagine e degli intervalli di riferimento, inserendo commenti sulla tipologia del campione e, ove possibile, avanzando un’ipotesi di conclusione diagnostica in base all’evidenza dei risultati.

La partecipazione ad un programma di “VEQ” è fonte d’aiuto per la scelta del migliore metodo di indagine o per il riconoscimento di test poco affidabili.

I programmi di VEQ sono basati sulla medesima filosofia dei Controlli di Qualità Interni (CQI), ma sono organizzati da un’ “Agenzia esterna” (Regione, organizzazione professionale, o quant’altro). Scopi fondamentali dei programmi di VEQ sono la valutazione della uniformità dei risultati ottenuti in laboratori differenti e la valutazione comparativa di metodi differenti.

 

Si riporta qui sotto a titolo di esempio uno dei resoconti ufficiali periodici relativi alle VEQ che il Centro di Riferimento di Sicurezza di Qualità della Regione Toscana invia al nostro laboratorio al termine del ciclo analitico, che si articola su un numero variabile di materiali e di analiti da determinare sullo specifico materiale, e che consente di valutare la propria prestazione analitica in termini di accuratezza:

Altri controlli esterni di qualità

L’ Istituto Fanfani partecipa in modo continuativo ed a titolo volontario anche ad altri programmi di controlli di qualità esterni:

  1. INSTRUMENTATION LABORATORY – Coagulazione
  2. CRB Centro Ricerca Biomedica – Urinalysis performance (Esame Chimico Fisico e microscopico URINE)
  3. DICOCARE – profilo immunoematologico  e profilo cardiovascolare
  4. QUALIMEDLAB – Programmi in Chimica clinica, Sierologia,  Marcatori speciali

Controlli di qualità INTRA-LABORATORIO

In tutti i laboratori sono attivi controlli intra-laboratorio (CQI, almeno un’ esecuzione per ogni sessione analitica) archiviati giornalmente nelle apposite sezioni dei programmi informatici di gestione degli strumenti e nel programma generale installato nella nostra rete.
Per ogni serie analitica viene eseguito il controllo giornaliero. Per i parametri quantitativi si esegue SEMPRE almeno un controllo su un livello di concentrazione. Per i parametri qualitativi si utilizzano due livelli di campione di controllo (positivo e negativo) con valori nell’ intorno del cut-off.

Si riporta qui sotto a titolo di esempio una stampa tratta dal programma di gestione ed archiviazione dei dati dei CQI, che consente di valutare le prestazioni analitiche giornaliere in termini di precisione:

laboratorio-citazione