“la TOSCANA nuova” – Istituto Fanfani – Dal 1954 l’ eccellenza della diagnostica medica a Firenze

Tratto dal numero di Novembre 2018 della Rivista “La TOSCANA nuova”, di Maria Grazia Dainelli.

L’ Istituto Fanfani è stato fondato nel 1954 dal Prof. Manfredo Fanfani ed è stata tra le prime strutture sanitarie private ad introdurre metodiche di automazione del laboratorio di analisi e strumenti diagnostici ad alta tecnologia. Dai primi anni ’80, il Prof. Fanfani è stato affiancato dai figli Stefania e Fabio, che sono attualmente i responsabili medici dell’ azienda che conta di uno staff di circa 200 collaboratori. La struttura si avvale delle migliori strumentazioni rimanendo sempre aggiornato sulle ultimissime novità strumentali di ricerca. A questa continua ricerca in campo diagnostico si è affiancata, da sempre, una grande passione per l’ arte contemporanea: lo dimostrano i numerosi quadri presenti in tutto l’ Istituto che hanno il compito di creare un’ ambiente caldo e rilassante. “Chi entra in una struttura sanitaria” spiega Fanfani, “è sempre accompagnato da un senso di apprensione, osservare un dipinto, una stampa artistica è un mezzo efficace e più naturale per rilassarsi rispetto a leggere una rivista”. Da sempre, inoltre, il Prof. Manfredo Fanfani si è interessato alla relazione tra arte e medicina che non si esaurisce nella semplice visualizzazione di immagini rilassanti, ma assume le sembianze di un importante strumento di comunicazione. L’ arte, come descritto nel suo volume “L’ uso dei sensi in medicina ed il linguaggio degli strumenti”, ha scandito i tempi dell’ evoluzione tecnologica. La storia della medicina è la storia dei suoi strumenti, l’ arte ha raccontato la cronaca e ne ha seguito l’ evoluzione. L’ inconografia artistica dal ‘300 in poi è stata molto ricca di immagini riproducenti gli atti più significativi della diagnostica. Arte a parte, sono però tecnologia, organizzazione, accoglienza e coordinamento i cardini della filosofia dell’ Istituto Fanfani dalla sua nascita ad oggi. L ‘ azienda è all’ avanguardia nel settore della Diagnostica di Laboratorio, con la presenza di un laboratorio interno, nel campo della diagnostica per immagini è recente l’ installazione di un’ apparecchio di TAC a 128 strati a bassa dose di radiazioni, una risonanza magnetica ad alto campo completamente digitale, radiologia tradizionale, moc, ecografia, Tc-cone beam per la radiologia odontoiatrica, esami strumentali e visite specialistiche. In termini di prevenzione molta attenzione è rivolta alla diagnostica senologica: l’ Istituto dispone infatti di un mammografo dotato di funzionalità di tomosintesi che consente, nei casi selezionai, di eseguire lo studio con mezzo di contrasto per studiare le aree “sospette”. In campo della diagnostica oncologica la struttura si avvale di strumentazione PET\TC. L’ Istituto Fanfani pone, inoltre, da sempre molta importanza ai check-up offrendo programmi di indagini specialistiche personalizzate sia al privato che alle aziende.

 

La Toscana Nuova – novembre 2018 – Leggi la rivista completa
la toscana nuova.jpg     toscana novembre.png